G&P Wind Instrument


Questo slideshow richiede JavaScript.


Finalmente delle trombe italiane di un certo “spessore”.
Non ho avuto occasione ancora di provare questi strumenti, ma un mio caro amico ha preso un flicorno e me ne ha parlato con toni entusiastici. Poi, se non sbaglio, lo stesso Fabrizio Bosso (grande!) ha suonato queste trombe artigianali costruite con grande sapienza, passione e precisione. Come recita lo slogan della casa: “strumenti cuciti sulle misure del musicista”.

Nei commenti potete leggere una opinione di chi possiede e suona queste trombe

per info: www.gp-wind.com

Annunci

Pubblicato il novembre 20, 2010 su Artigiani, News. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. Buongiorno,
    ho per caso letto questo post sugli strumenti G&P e ho pensato di dare un contributo scrivendo appunto due righe sull’argomento.
    Conosciuta per puro caso, sono andato direttamente in ditta dove ho avuto modo di provare le 3 versioni della tromba Flora e cioè Heavy, Light e 1176 (quest’ultima quella di Bosso).
    Sono strumenti davvero fantastici, strumenti che rendono qualsiasi cosa più facile da fare, molta fluidità in più rispetto a strumenti “tradizionali”. Caratteristiche salienti sono il canneggio e la campana notevolmente “large”: timbro molto morbido, quasi a metà strada tra la tromba e il flicorno; il suono, invece di viaggiare diretto in avanti, tende a spadersi molto di più avvolgendo l’ambiente. Ciò non significa che il suono non arriva in fondo alla sala, sia chiaro…ma ben chiara dev’essere una cosa: PRETENDONO un giusto allenamento. Canna maggiorata -> flusso maggiorato: è logica, non invento nulla.
    Il peso fa anche la sua parte: nella versione Heavy siamo a quota 1,5 kg ca. contro gli 1.1-1.2 kg delle altre due versioni (la 1176 è soltanto un piccola evoluzione della Light, pompa generare di geometria leggermente diversa più che altro).
    Qualcuno prova a mettere a confronto questa tromba alla Monette (se esiste un modello Monette di comparazione). Personalmente posso dire che il concept di base è lo stesso e che la Flora mi ha fatto scoprire una nuova dimensione parallela della tromba tant’è che posseggo la Flora Heavy da quasi 5 mesi e a giorni ritirerò il flicorno Flora 60-r, strumento anch’esso molto “delizioso”. Le cifre sono importanti ma se si lavora si ripagano senza problemi.
    Buona tromba a tutti.
    Luca Giardini

    • albertocallari

      Grazie tante Luca per il tuo prezioso commento, confermo l’aggettivo “delizioso” riguardo il flicorno, in quanto ho finalmente potuto provare di persona il modello Flora (seppur solo per qualche minuto) e ne sono rimasto estasiato.

      • Di nulla alberto, è stato un piacere poter aggiungere qualcosa in più a quel che si sa su questo marchio, per altro giovanissimo (2006).
        Una cosa ho omesso nel precedente post: tutte le versioni Flora hanno “di base” un timbro scuro ma OGNUNA a modo suo..
        Buona giornata e a presto.
        L

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: