Archivi categoria: Accessori-Tecnologia

pTrumpet – la tromba di plastica con il suono “vero”.

Ascoltando questi video, in calce, sono rimasto positivamente impressionato dal suono della pTrumpet.
Certo molto dipende da chi suona, ma il prodotto sembra eccellente. Che ne dite?

Guida in PDF della pTrumpet

Sito della pTrumpet

SandoValves

Questo slideshow richiede JavaScript.


Una bella novità, riguardo gli accessori che aiutano a mantenersi in allenamento senza usare lo strumento, è questa invenzione del grande trombettista Arturo Sandoval, genio musicale e incredibile virtuoso della tromba. A. Sandoval ha sviluppato questo innovativo mezzo che consente di allenare sia l’imboccatura che la tecnica delle dita in un unico strumento. Certamente l’uso di questo accessorio non è da sostituire al normale studio della tromba ma – viste le dimensioni ridotte, quindi la trasportabilità, e il buon feeling che riproduce esattamente le sensazioni di emissione (regolabile) e di resistenza dei pistoni (regolabile) – è da considerare tra i più validi sistemi per un approccio completo allo studio senza lo strumento. Per esempio si può utilizzare nella fase di riscaldamento, oppure quando si è in viaggio sfruttando le noiose attese; ancora in una breve vacanza, invece di portarsi dietro la tromba si può pensare di fare un allenamento di mantenimento con questo “SandoValves“. Secondo me potrebbe essere ulteriormente sviluppato in versioni future e futuribili, per esempio “catturando” le vibrazioni dell’imboccatura e riproducendole, tramite un sistema simile alla silentbrass della Yamaha, in cuffia o come buzzing o addirittura come suono della tromba, questo magari per evitare di disturbare chi è vicino a noi durante un viaggio, in aeroporto…Insomma una versione “elettronica”, può essere il prossimo passo e brevetto che ne dite?

Uno strumento di studio che non dovrebbe mancare tra gli accessori dei trombettisti. Il mio prossimo acquisto!

Il SandoValves è stato ideato dal trombettista Arturo Sandoval, e sviluppato insieme il suo manager Frank Vardaros.

Fare gli esercizi con la SandoValves migliora:
• la velocità delle dita, la loro forza e precisione
• Sviluppa l’imboccatura
• gli attacchi
• Sviluppa l’orecchio

Caratteristiche:
• pistoni a resistenza variabile
• Senzazione dei pistoni come quelli della tromba vera
• Ricevitore standard del bocchino (adatto a tutti i bocchini)
• Gancio

Nota: Questo accessorio non sostituisce la pratica della tromba. Si tratta di un dispositivo di allenamento supplementare.

Accessori simili, per lo sviluppo dell’imboccatura: BERP, Brass innovation, NPS

Xtream Mouthpieces

In passato su questo blog sono stati già presentati bocchini per tromba che andavano fuori dai normali canoni di progettazione: dai bocchini asimmetrisci di  John Lynch a quelli di Wedge, tutti promettono risultati strabilianti per la resistenza la centratura del suono, l’intonazione, ma soprattutto una maggiore facilità e una maggiore estensione nel registro sovracuto. Da qualche tempo un altro produttore USA, garantisce (soddisfatti o rimborsati) risultati superiori a tutti, parliamo di Extream Mouthpieces.

Ci è voluto un trombettista professionista con molta esperienza di nome John Eth (ha collaborato con: Elvis Presley, Sammy Davis Jr., Wayne Newton, Frank Sinatra Jr., Paul Anka, Liza Minnelli e molti altri, oltre a più di 25 anni di esperienza alla CNC) per inventare un nuovo bocchino denominato “Power Chamber“. Alla base di tutto c’è un brevetto e un modo di pensare nuovo, una nuova “filosofia” come la chiama John Eth: “Think outside the Bach’s” (riferito, presumo, alle prestazioni dei bocchini Bach).

John Eth (trombettista con occhiali), prima dell’incidente

power chamber1
La storia: John Eth trombettista professionista, ma anche grande appassionato di auto da corsa in particolare di motori, ha avuto tempo fa   un gravissimo incidente che gli ha paralizzato la parte sinistra del volto, al punto che fu quasi costretto a smettere di suonare la tromba.  Così dopo una lunga riabilitazione e grazie a una forte volontà di tornare a suonare è nato Xtream.

power chamber

“Un bocchino progettato: per fornire più potenza, consentendo di fare meno sforzo; per aiutare a migliorare il vostro registro superiore;  per migliorare la vostra flessibilità durante la pratica, e per aumentare la resistenza negli spettacoli musicali più lunghi o più semplicemente per suonare più forte dall’inizio alla fine”. Il segreto dell’Extream sta nella “camera di potenza” che è un cilindro più grande immediatamente dopo l’uscita della gola del bocchino. Nella ” Power Chamber ” si concentra l’onda sonora per mantenere un suono più compatto, questo ha un effetto stabilizzante sulle onde sonore prima di entrare nel “retroforo” (backbore), e arrivare poi sulla tromba. Questo permette allo strumentista una migliore proiezione de l suono e  una maggiore flessibilità rispetto ai bocchini tradizionali. Nel contempo aiuta ad incrementare il registro acuto o lo rende ancora più semplice da raggiungere aumentando così la resistenza.

Come ho avuto modo di dire altre volte i buoni risultati con lo strumento, sono il frutto di studio metodico e perseverante, ma anche i mezzi che lo strumentista usa per raggiungerli, sono importanti! Altrimenti non avremmo l’evoluzione tecnico-strumentale. Ben vengano innovazioni e mezzi più appropriati che in qualche misura facilitano lo studio rendendolo meno “pesante”. I bocchini Xtream, gli asimmetrici, come qualsiasi altra cosa, sono il mezzo attraverso il quale raggiungere un obiettivo più facilmente o in modo diverso, ma poi dipende dalla stoffa, dallo spessore del musicista/strumentista.

Un’ultima riflessione, non so quanto ci sia di veramente rivoluzionario, quello che a me piace è la ricerca che alcune persone (trombettisti, appassionati e innamorati di questo strumento) fanno per agevolare il controllo e la facilità di emissione di questo difficile strumento musicale. Ricordate la tromba barocca senza pistoni?…Poi è arrivato Weidinger  con la tromba a chiavi e tutto è cambiato.

Alternativa alla Yamaha silent brass

Qualche tempo fa in questo post ho parlato del sistema Yamaha silentbrass system, sviluppato per studiare anche in orari non consueti. Da qualche tempo esiste una alternativa a questa sordina elettronica da studio, si tratta della Best brass, sordina inventata da Shinji Hamanaga tra gli ideatori della Yamaha silentbrass, che nel frattempo si è messo in proprio, creando il marchio Best brass, per costruire trombe, bocchini e accessori di alta qualità. La sordina ha come caratteristica principale quella di racchiudere all’interno della sua struttura, in un corpo unico quindi, anche la parte elettronica dell’amplificazione. Questo è un vantaggio soprattutto in termini di praticità di utilizzo, in più questa Best brass ha anche un metronomo che può essere attivare durante lo studio e come la yamaha, ha la possibilità di aggiungere in ingresso una sorgente audio, utile per suonare con basi pre-registrate, in più ha anche una uscita per essere collegata ad un mixer, casse o altro. Non avendola provata non posso esprimere giudizi qualitativi ma se qualche lettore del blog l’avesse acquistata, può aiutarci scrivendo qualche impressione sui commenti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dati tecnici:

  • Funzione eco digitale con 3 modalità;
  • mini-jack stereo
  • jack di ingresso: permettedi entrare con una sorgente sonora esterna per essere combinato con il segnale proveniente dalla sordina;
  • Mini-jack line/uscita cuffia: permette al sistema di essere collegato a cuffie per la pratica privata,un sistema audio esterno o apparecchi di registrazione.
  • S / M / L 3 livelli con funzione di eco, funzione metronomo integrato;
  • molto silenziosa (a circa-30dB), per tromba in Sib e C. Peso: 75g

Potete acquistarla online qui

Accessori per sviluppare la muscolatura

In alcuni post, tempo fa, avevo parlato del BERP e del NPS accessori utili per sviluppare la muscolatura labiale e per imparare ad essere leggeri sull’imboccatura. Infatti negli strumenti a bocchino e di vitale importanza suonare senza mai sforzare, bisogna evitare pressioni troppo brutali e prolungate sulle labbra onde evitare il blocco della circolazione sanguigna con conseguenze spesso deleterie per diversi giorni. Ecco allora l’utilità di alcuni accessori utili per allenare i muscoli facciali a comportamenti automatici (riflessi condizionati), con esercizi isometrici, senza l’uso della tromba. Ho trovato molto interessanti gli accessori del famoso produttore Warburton, che ha sviluppato ben 4 tipi di strumenti che insieme forniscono un completo supporto per il controllo e lo sviluppo della propria imboccatura, migliorandone la funzionalità. Di seguito una breve descrizione tratta da sito del produttore Warburton e liberamente adattata con l’aiuto del traduttore di google (non me ne vogliate). Per approfondimenti e acquisti vi rimando al sito Warburton.

APE – no-pressing

I trombettisti conoscono questa storia fin troppo bene … Per ottenere le note più alte, c’è una naturale tendenza a spingere il bocchino contro le labbra. Spesso per troppo tempo – al punto in cui ve ne potreste pentire in seguito. I trombettisti sanno che la pressione del bocchino può contribuire a sostenere le labbra deboli o stanche per continuare a suonare. Il rovescio della medaglia è che la troppa pressione contro le labbra impedisce un adeguato flusso di sangue con la conseguenza che il labbro si stanca più velocemente.
L’APE Warburton ti aiuta a imparare a mantenere una elevata qualità di buzz in tutti i registri  senza applicare una pressione eccessiva.

Due versioni disponibili
Argento Ottone
95,00 $
Warburton APE (Anti-Pressure Exerciser)
Delrin plastica
49,95 $
Warburton APE (Anti-Pressure Exerciser)

P.E.T.E. Personal Embouchure Training Exerciser

P.E.T.E. for Woodwind Players Suonare gli ottoni e legni è un’arte e un mestiere. E’ anche un attività fisica che non richiede solo un controllo del fiato, ma un imboccatura salda che non si stanca prima della fine di uno spettacolo.
Usa PETE giornalmente per rafforzare l’imboccatura e aumentare la resistenza labiale!


Buzzz Master

BuzzzMaster - Silver and GoldProgettato da David O’Neill – Prodotto in USA dalla Warburton. Il MasterBuzzz è un strumento indispensabile per mantenere le labbra fresche e pronte in ogni momento. Anziché utilizzare bocchino da solo, o con altri prodotti simili, il design Buzzz Master fornisce resistenza proprio come fa il vostro strumento. Buzzz Master e PETE sono gli strumenti ideali da avere sempre a portata di mano.

A.T.V. – Advanced Training Visualizer

A.T.V. - Advanced Training VisualizerI visualizzatori sono stati utilizzati con successo come strumento diagnostico da parte degli insegnanti di ottone dal 1920. Il nostro approccio con l’ATV va ben al di là di diagnostica visiva, fornendo uno strumento avanzato ad alta intensità di allenamento isotonico e di bassa intensità, esercizi per sviluppare un diaframma rilassato e migliorare notevolmente il tono nel registro medio e basso.
L’ATV fornisce una valutazione cruda e autentica dello stato del vostro buzz e diventa lo strumento ideale per introdurre miglioramenti in questo settore.
I risultati sono impressionanti: oltre al condizionamento muscolare, l’ATV vi aiuterà a imparare a massimizzare la qualità del vostro buzz in tutti i registri, basso, medio e alto, che si tradurrà in consistenti risultati quando si suonerà la tromba.

In conclusione come già detto in altri post, questi mezzi sono sicuramente di aiuto per un proficuo allenamento. Secondo me non fanno miracoli e non devono sostituire il suonare con lo strumento, certamente aiutano a identificare problemi nell’impostazione e sono di sostegno per ripristinare in parte la muscolatura da un eccessivo affaticamento. Potremmo dire che se usati bene permettono una “messa a fuoco” della propria impostazione, in particolare ci permettono un’attenta analisi sulle vibrazioni delle labbra e sul corretto flusso dell’aria.

Trumpet Pro HD per Apple iPad

Per tutti gli amanti delle nuove tecnologie e solo a scopo informativo, segnalo questa applicazione per il nuovo dispositivo iPad della Apple. Inutile dire che la tromba si studia dal vero, con tanta passione e sacrificio, ma qualcuno potrebbe trovare giovamento anche da questi nuovi mezzi.

La Chapin, SC – Contact Plus Corporation annuncia il rilascio del software Tromba Pro HD per Apple iPad. Tromba Pro HD è stato progettato per aiutare i trombettisti di qualsiasi livello a migliorare la diteggiatura. Secondo il costruttore, Tromba Pro HD permette di studiare in modo nuovo: le scale, gli intervalli, gli esercizi e i passaggi cromatici anche molto difficili.

Tromba Pro HD è un applicazione per la diteggiatura molto pratica, pertanto l’utente non ha bisogno di inclinare o soffiare nell’ iPad per sentire i suoni. Uno pentagramma musicale di 32 misure viene visualizzato sopra i tre pulsanti della tromba virtuale. La musica si sente attraverso l’altoparlante dell’iPad mentre le nota suonate sono evidenziate. L’utente ha un feedback immediato sullo schermo, quindi può controllare all’istante se ha sbagliato. Il software dà un punteggio riguardo la precisione e la giusta combinazione dei pistoni. Il tempo può essere regolato al volo – lento per i principianti e veloce per i suonatori esperti. Gli utenti possono modificare tutte le note e gli esercizi, cambiare il titolo del brano, la tonalità e gli accordi liberamente.

Le canzoni possono essere condivisi via e-mail e web. Ad esempio, un insegnante di tromba in grado di progettare i suoi esercizi musicali li può inviare sul suo blog o via e-mail ai suoi studenti. Gli studenti, a loro volta possono rispondere via e-mail con il loro punteggio e il tempo totale speso per l’esercizio. C’è anche la possibilità di personalizzare le diteggiature alternative e questo è molto importate per i trombettisti professionisti.

caratteristiche principali:

Supporta le diteggiature alternative
punteggio cumulativo per ogni canzone / esercizio
lista di canzoni preferite per la pratica mirata
Trasporre in su o in giù durante la pratica – importante per allenarsi in tutte le tonalità
Tempo fino a 20 battiti al minuto per i principianti
Alta velocità di 999 battiti al minuto per gli esperti
32 misure completamente modificabili
diteggiature alternative disponibili per tutte le note
Condividi le tue canzoni via e-mail, blog o sito web
punti assegnati per le diteggiature accurate
loop su una sottosezione di una canzone per ripetere le misure
oltre 500 canzoni in biblioteca
esercizi da Craig Fraedrich, Eric Bolvin e Jay Lichtmann
full-size valvole
include accordi pianoforte opzionali per la formazione dell’orecchio
funziona sia in modalità portrait (ritratto) e landscape (paesaggio)

video e info: http://www.contactplus.com/trumpetpro

Requisiti di sistema

iPad
Prezzi e disponibilità: Tromba Pro HD 1.0 è $ 29,99 (USD) e disponibile in tutto il mondo esclusivamente attraverso l’App Store nella categoria Istruzione.

Morrison Digital Trumpet (MDT)

Molti di voi ricorderanno la famosa tromba digitale EVI 1000 della Akai, ideata da Nyle Steiner, che ha avuto un discreto successo tra gli anni ’80 e ’90 e che oggi è usata da un numero ristretto di musicisti. Caratteristiche principali dell’EVI 1000 sono una gamma di sette ottave, tre tasti sensibili al tocco (senza parti in movimento), un sensore sensibile alle variazioni dell’aria nell’imboccatura, per il controllo della dinamica . Ebbene un evoluzione di questo modello potrebbe essere questa MDT di Morrison e Marshall.


Il 5 agosto 2005, Marshall Morrison Instruments ha rilasciato una rivoluzionaria Tromba Digitale.

La Morrison Digital Trumpet, o MDT, è un nuovo controller MIDI con l’approccio di uno strumento a fiato di ottone, inventato e progettato da Steve Marshall, insieme al grande polistrumentista australiano James Morrison.

La MDT permette alle persone con un minimo di esperienza nel suonare la tromba di suonare con facilità nel registro acuto e per lunghi periodi, proprio come un musicista professionista. I professionisti, d’altro canto, possono contare su uno strumento, che ha ampliato enormemente le possibilità e le capacità espressive.

La MDT è stata creata appositamente per i trombettisti per metterli a loro agio nel passaggio dalla tromba acustica a quella digitale. James Morrison, uno dei migliori trombettisti e polistrumentisti a livello internazionale, ha lavorato con un guru della robotica e dell’elettronica come Steve Marshall, per più di 5 anni per creare uno strumento che facesse sentire da subito un buon feeling ad un trombettista. La scelta di inserire i tre tasti in movimento, simili nella risposta ai pistoni della tromba, ha contribuito a rendere familiare l’uso della MDT ed a instaurare da subito un buon controllo dello strumento.

A causa del notevole aumento dell’estensione e delle diverse e notevoli caratteristiche che la MDT rende possibile, c’è la necessità di maggiori controlli (tasti) rispetto ad una tromba acustica. Dopo molti prototipi e molta ricerca, Marshall e Morrison, hanno trovato il modo migliore per integrare questi controlli elettronici senza rendere la MDT eccessivamente complessa o difficile da suonare. Anche se la MDT è completamente elettronica, il suo feeling familiare permette ad un suonatore di tromba acustica di imparare rapidamente e iniziare a suonare con un minimo di esercizio.


Ecco alcune considerazioni sulla Morrison Digital Trumpet

Che cos’è
* La Morrison Digital Trumpet (MDT) è un controller MIDI a fiato progettato per fornire ai suonatori di tromba acustica un facile approccio per entrare nel digitale.
* Non ha alcun suono da solo, ma può essere collegato a qualsiasi dispositivo MIDI, ad esempio un sintetizzatore, modulo sonoro o computer etc, per consentire l’accesso a migliaia di suoni e di possibilità.

Come si suona
* Non è necessario far vibrare le labbra (buzzing), come con una tromba normale, basta soffiare.
* Più forte si soffia più forte è il suono e l’imboccatura simile ad un bocchino è estrememente sensibile al soffio ed al tocco della lingua.
* Le diverse ottave (10) sono controllate con una serie di pulsanti sulla mano sinistra.
* Non c’è bisogno di stringere le labbra per salire di registro

* La diteggiatura è identica ad una tromba acustica e si ripete per ogni ottava.
* Il pollice della mano destra ha accesso a tre controlli. Questi sono di solito impostati su tono, tono basso, e vibrato, ma sono programmabili. Questi consentono la riproduzione super espressiva di vari suoni.

Quali sono alcune delle sue caratteristiche
* 10 ottave di estensione.
* Anche un principiante può suonare come un professionista.
* Alla pressione di un pulsante è possibile commutare tra uno qualsiasi dei suoni disponibili come trombone, clarinetto, flauto, chitarra, basso, organo a canne, piano, cornamuse, ecc. Le possibilità sonore sono numerosissime e dipendono unicamente dai limiti dell’Expander midi (optional).
* Basta premere un pulsante per trasportare in tutte le tonalità.
* Usando le cuffie si può suonare senza disturbare i vicini di casa
* I dati MIDI generati da MDT possono essere registrati e manipolati in un sequencer MIDI.
* Il MDT può essere completamente programmato usando il pannello LCD retroilluminato

Sul sito del produttore si consiglia l’abbinamento con l’expander della Yamaha VL70-m WIND CONTROLLER SYSTEM con uno speciale circuito di up-grade che permette di utilizzare sound-bank di particolari suoni di ottoni.
Purtroppo al momento in Italia questo prodotto non è commercializzato, ma potrei sbagliarmi. Se qualcuno ha notizie diverse può comunicarlo nei commenti.

Ecco un video di dimostrazione preso da youtube

Maggiori informazioni sul sito del produttore www.digitaltrumpet.com.au

Yamaha Silentbrass System

Molti trombettisti conoscono sicuramente il sistema Silent Brass della Yamaha, che permette di suonare la tromba a qualsiasi ora e in qualsiasi luogo. Non è più necessario smettere di suonare perchè è troppo tardi. Personalmete uso questo sistema oramai da un paio d’anni e posso confermare sulla utilità di poter suonare in cuffia in qualsiasi momento. La cosa che apprezzo di più è il fatto di poter collegare qualsiasi apparecchio stereo (mp3, cd, palmari, computer e altro) così da poter suonare su basi musicali con una qualità decente, soprattutto non avendo interferenze dall’esterno ci si può abbandonare completamente alla musica. Rispetto al modello precedente, di qualche hanno fa, manca la possibilità di aggiungere più effetti di riverbero, che sono nel modello attuale limitati al solo effetto di echo. La cosa negativa, a mio parere, è il fatto che studiando tanto tempo con quest’accessorio, l’orecchio si “affatica” e la percezione del suono della tromba viene distorto. Chiaramente poter studiare al naturale senza usare sordine, rimane la cosa migliore ma se il vostro problema è suonare ad ore improbabili e senza voler disturbare i vicini, allora questa è una buona soluzione. Leggi il resto di questa voce

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: